Vale la pena riparare il tuo cellulare rotto prima di venderlo? Analizzati 85.000 iPhone

Lo studio condotto dalla piattaforma Shpock svela come ricavare il massimo dalla vendita del proprio cellulare

Martedì 18 settembre 2018  - Con l’uscita dell’ultima generazione di iPhone, ancora una volta, tutti gli occhi sono puntati sui nuovi modelli. I fan del brand sono pronti a vendere il loro vecchio modello per finanziare l’acquisto del nuovo. La piattaforma Shpock ha quindi deciso di investigare in dettaglio i prezzi di quasi 85.000 [1] iPhone messi in vendita sulla piattaforma nell'ultimo anno. Si è soffermata anche sul valore di quelli danneggiati, cercando di rispondere alla domanda che tutti si pongono: riparare un cellulare rotto prima di venderlo oppure no?

Numerosi sono i proprietari di iPhone che, una volta lanciato il nuovo modello, decidono di vendere il loro attuale smartphone per poter acquistare quello di ultima generazione. Il risultato è un piattaforma piena di iPhone usati in vendita.

Quanto vale il tuo iPhone?

Il numero di iPhone usati in vendita è tanto alto quanto la loro richiesta. Ben il 53% degli iPhone messi in vendita su Shpock trova un nuovo proprietario in meno di una settimana. Uno dei motivi che mantengono viva la compravendita di prodotti Apple, è il valore che continuano a mantenere, anche se di seconda mano:

Gli iPhone sono uno dei prodotti più venduti su Shpock, in quanto offrono la possibilità di guadagnare anche a distanza di tempo: un iPhone X è attualmente venduto a 737 € su Shpock, un iPhone 7 a 404 € e persino un iPhone 5 ha ancora un valore di 110 €!”, spiega Eleonora Severin, portavoce di Shpock.
Download

iPhone rotto: ripararlo prima della vendita sì o no?

Dallo studio emerge che gli iPhone messi in vendita non sono solo quelli perfettamente funzionanti, ma anche quelli rotti.

La maggior parte degli smartphone su Shpock sono in buone condizioni. L’analisi ha però evidenziato che anche quelli danneggiati, ad esempio con lo schermo scheggiato o rotto, vengono venduti in equivalente misura”, conferma Eleonora Severin.

Lo studio evidenzia come, in generale, a seconda poi del modello e del tipo di danno, non sia necessario riparare il proprio cellulare prima di venderlo, per ottenere un guadagno finale maggiore (come indicato nella tabella qui sotto).

Download

Ma chi acquista cellulari danneggiati?

Spesso questi cellulari sono acquistati da esperti di tecnologia, che acquistano così il modello ad un ottimo prezzo e, dopo averlo riparato e migliorato grazie alle loro conoscenze e strumenti, lo rivendono poi in un secondo momento”, spiega Eleonora Severin.

Chi è quindi intenzionato a rivendere il proprio iPhone ha ottime probabilità di venderlo sulla piattaforma ad un buon prezzo, sia integro che rotto.

Novembre è il mese ideale per gli acquirenti

Due sono gli eventi attorno a cui, secondo lo studio, ruotano maggiormente le compravendite dei cellulari iPhone: l’uscita del nuovo modello e la fine delle feste di Natale. Novembre, gennaio ed ottobre sono infatti, nell’ordine, i mesi in cui si rileva la maggiore concentrazione di iPhone nella piattaforma.

 


[1] Tutti i dati e le foto, se non diversamente specificato, sono presi da Shpock. La quantità di annunci esaminati è di 84.400, e sono stati presi in considerazione iPhone messi in vendita tra il 1 luglio 2017 ed il 30 agosto 2018.

Eleonora Severin PR Manager Italy at Shpock