San Valentino: Fai soldi con i regali del tuo ex

San Valentino: Fai soldi con i regali del tuo ex

La vendita online di oggetti degli ex partner diventa tendenza!

Martedì 7 febbraio 2017 — Il 14 febbraio è la festa degli innamorati, tuttavia la crescita del numero dei single in Italia dimostra che non tutti sono in attesa di trascorrere una giornata romantica con la dolce metà. Allora perché non sfruttare questo giorno per sbarazzarsi delle cose dell’ex-partner ancora in giro per casa? I siti di annunci online offrono molte opportunità per farlo e le possibilità di fare soldi sono sorprendenti: secondo uno studio commissionato da Shpock il 25% degli Italiani conserva ricordi dei propri ex in casa.

Con la fine di una relazione si tende a lasciare molti ricordi in giro per casa. Shpock, l’app-mercatino degli annunci ha commissionato un’indagine a riguardo e i risultati dello studio rivelano che il 25% degli Italiani ancora possiede oggetti degli ex in casa*. La prospettiva diventa interessante se si mettono a confronto le diverse fasce d’età. Liberarsi degli oggetti del proprio ex risulta essere più difficile per le nuove generazioni: il 37% degli under 35 accumula più oggetti degli ex-fidanzati a fronte della popolazione più anziana. Solo il 20% degli italiani al di sopra dei 35 anni conserva ancora “souvenir” degli ex fidanzati o fidanzate. 

Storia finita? I pegni d’amore finiscono sui mercatini on-line

"Oggetti degli ex fidanzati o fidanzate sono spesso pieni di emozioni negative. Nella community Shpock abbiamo notato che i mercatini on-line sono usati frequentemente per sbarazzarsi di questi articoli", secondo Nicoletta Rispoli, portavoce Shpock.

Questo può essere osservato nel testo usato per descrivere l’articolo in vendita – ad esempio "regalatomi da un ex fidanzato, liberatemene", "Vendo causa regalo ex fidanzato che non è più gradito." oppure “Vendo scarpe nuove, mai messe regalate a Natale dalla mia ex ragazza”. La gamma di ricordi materiali è abbastanza grande: che si tratti di un acquario, un anello di fidanzamento o di un orologio di design – sull’app-mercatino si può trovare in vendita quasi di tutto.

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore

E non sono solo i venditori a beneficiare dalla spiacevole situazione.

Rispoli spiega “È anche una grande opportunità per gli appassionati del risparmio in caccia di affari! I venditori vogliono semplicemente liberarsi dei loro articoli e molti di loro si accontentano di vendere a un prezzo molto più basso rispetto al valore reale degli oggetti”.

Perché non usare il giorno di San Valentino per cancellare i regali più odiati dalla vista e incassare con il proprio bagaglio emotivo? Shpock offre dei consigli sinceri ai venditori. La foto è meglio scattarla con uno sfondo neutro. Il prezzo dovrebbe essere realistico e bisogna essere preparati a negoziare un po’ – proprio come al mercatino dell’usato in piazza.

*Fonte: i dati sono forniti da YouGov. La ricerca, commissionata da Shpock, è stata condotta su un campione totale di 1002 intervistati rappresentatitivi della popolazione adulta italiana.

Contattaci

Nicoletta Rispoli

PR Manager Italy

Shpock