La nuova app di tendenza per comprare e vendere

La nuova app di tendenza per comprare e vendere

Shpock al n. 1 degli app store Italiani

Martedì 21 giugno 2016 — Milano, 27 aprile 2016 – Shpock (“SHop in your POCKet”), la nuova shopping app di tendenza per comprare e vendere con oltre 10 milioni di utenti e tra le più popolari in Europa, ha ufficialmente lanciato in Italia conquistando rapidamente gli amanti del vintage e del risparmio. Negli ultimi mesi Shpock è stabilmente nella classifica delle prime 10 app più scaricate dagli store (Gratis per iOS e Android) e al 1° posto per la categoria shopping: sembra proprio che il nostro sarà il prossimo Paese ad aggregarsi a questa rivoluzione mobile e sostenibile.

Gratuita per compratori e venditori
Quello che rende speciale Shpock è il fatto di essere stata sviluppata fin dal principio per soddisfare le esigenze della generazione smartphone. L’app-mercatino degli annunci, questo il claim usato in Italia, ha reinventato il vecchio modello delle bacheche per la compravendita, tradizionalmente basato sui contenuti testuali, per trasformarlo in una passeggiata virtuale tra le immagini che compongono un mercatino dell’usato di quartiere.
“Gli articoli in vendita vengono selezionati e mostrati all’utente sfruttando la sua localizzazione GPS, in questo modo è possibile sfogliare una vastità di contenuti che si trovano nelle vicinanze, scoprire tesori vintage e guadagnare vendendo quello che non serve più - senza commissioni né per il venditore né per il compratore” afferma Katharina Klausberger, co-founder di Shpock.

Facile e veloce da usare
Bastano uno smartphone, una foto, un titolo con una breve descrizione e un prezzo: pubblicare un annuncio su Shpock richiede solo 30 secondi. Funzionalità innovative quali l’opportunità di promuovere l’annuncio sui social media e la possibilità di impostare degli alert per i prodotti che si stanno cercando sono gli elementi che la differenziano. Gli utenti possono anche acquistare dei servizi “Premium” che permettono di dare maggiore risalto all’articolo che si sta vendendo attirando ulteriormente l’attenzione dei potenziali compratori. Una volta che un acquirente individua un oggetto a cui è interessato può mettersi in contatto con il venditore, negoziare il prezzo e definire i dettagli di acquisto attraverso l’app.

Chi usa Shpock?
“I nostri utenti sono giovani e connessi. Più del 70% degli utilizzatori di Shpock è sotto i 35 anni. Sono appassionati di moda, vintage, sono trendy e adorano i prodotti di design. Vogliono usare lo smartphone per comprare e vendere dove e quando gli pare” prosegue Katharina Klausberger.